Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Rinnovamento spirituale e riconciliazione della Chiesa in Irlanda

· Previsto un videomessaggio di Benedetto XVI al 50° Congresso Eucaristico Internazionale di Dublino ·

«Il Congresso internazionale a Dublino sarà ancora una volta un momento di rinnovamento e di riconciliazione. Sarà un evento che richiama trutti i cattolici alla centralità dell’Eucaristia nella vita della Chiesa, il vero culmine verso il quale tendono tutte le attività della Chiesa e la fonte della quale scorre tutta la sua vita». Lo ha affermato giovedì mattina monsignor Diarmuid Martin, arcivescovo di Dublino nel corso della conferenza stampa di presentazione del del cinquantesimo congresso Eucaristico Internazionale svoltasi nella Sala Stampa Vaticana. Alla conferenza hanno preso parte l’arcivescovo Piero Marini, Presidente del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali, padre Federico Lombardi, Direttore Generale di Radio Vaticana e della Sala Stampa della Santa Sede e padre Vittore Boccardi, della segreteria del Pontificio Comitato per i congressi eucaristici internazionali.

«The Eucharist: Communion with Christ and with one another. L’Eucaristia: comunione con Cristo e tra di noi» è il titolo del congresso che si svolgerà a Dublino dal 10 al 17 giugno prossimo e che sarà presieduto dal cardinale Marc Oullet, Prefetto della Congregazione per i vescovi. Toccherà al porporato, domenica 10 giugno, sollenità del Corpus Domini, presiedere la liturgia d’apertura del congresso presso la Royal Dublin Society.

«Questo appuntamento — ha sottolineato l’arcivescovo di Dublino — richiamerà la Chiesa in Irlanda alla centralità del rinnovamento spirituale e a un senso della Chiesa come Corpo di Cristo. Il momento centrale di ogni giorno sarà la celebrazione dell’Eucaristia, ma ogni mattina e sera gli eventi del Congresso rifletteranno sui legamio tra l’Eucaristia ed altre dimensioni della vita cristiana. Ogni giorno — ha proseguito il presule — vi saranno riflessioni su un diverso aspetto della vita della Chiesa: “Comunione in Un Battesimo”, “Comunione e Matrimonio e la Famiglia”, “Sacerdozio e Ministero al Servizio della Comunione”, “Riconciliazione nella nostra Comunione”, “Comunione nella Sofferenza e nella Guarigione”, e “Comunione nella Parola attraverso Maria”. Ci sarà una forte partecipazione ecumenica delle altre Chiese cristiane in Irlanda agli eventi del Congresso».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

25 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE