Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Quanto
è sterile la violenza

· ​Il custode di Terra Santa sul documento di Abu Dhabi ·

Grazie «per aver solennemente dichiarato il fine pacifico delle religioni islamica e cristiana, invitando tutti a evitare di strumentalizzare la fede dei credenti a fini politici e soprattutto ripudiando ogni giustificazione religiosa per atti di violenza contro la dignità della persona umana». Il custode di Terra Santa, padre Francesco Patton, nei giorni scorsi in visita al Cairo, si è così rivolto al Grande imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb, esprimendo il proprio personale consenso al Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune, firmato assieme a Papa Francesco il 4 gennaio ad Abu Dhabi. Una testimonianza di «dialogo, fratellanza e pace basata anzitutto sulla fede nell’unico Dio creatore e misericordioso». 

Patton, riferendosi al Pontefice e al Grande imam, ha detto: «Ci sentiamo in dovere di ringraziarvi per l’appello a operare per la pace rivolto ai leader del mondo, agli artefici della politica internazionale e dell’economia mondiale, così come agli intellettuali, ai filosofi, agli uomini di religione, agli artisti, agli operatori dei media e agli uomini di cultura. Ci sentiamo in dovere di ringraziarvi — ha continuato — per le linee concrete di azione che lei, insieme a Papa Francesco, avete offerto perché dal riconoscimento della comune fratellanza e della dignità di ogni persona derivi poi il rispetto degli uni per gli altri, il rispetto per i luoghi di culto di ogni religione, il rispetto per la libertà di ogni persona e il rifiuto di ogni forma di violenza e di coercizione, la piena cittadinanza e il rifiuto di un uso discriminatorio del termine minoranza».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE