Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Matrimonio
sentiero di fede

· Il cardinale Baldisseri a Lisieux per la festa liturgica dei beati Zélie e Louis Martin ·

Lei era merlettaia, lui orologiaio: insomma appartenevano alla piccola borghesia della Normandia del XIX secolo i coniugi Zélie e Louis Martin, meglio conosciuti per essere i genitori di santa Teresa di Lisieux. Cosa hanno da dire a tante coppie del mondo di oggi? Che la santità può essere vissuta all’interno del matrimonio, come due in una sola carne.

Jyoti Sahi, «Nozze di Cana» (2011)

 In tal senso, la loro vita di educatori, genitori, collaboratori laici di Dio è quanto mai attuale in vista del prossimo Sinodo sulla famiglia. Lo ha sottolineato il cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi, presiedendo l’Eucaristia nella cattedrale di Alençon, sabato scorso 12 luglio, memoria liturgica dei due sposi, beatificati 19 ottobre 2008.

In particolare, il porporato si è soffermato sulla figura di Zélie, «che conduceva quasi la vita di una donna di oggi, dividendo il proprio tempo tra la vita familiare e quella professionale», essendo madre di nove bambini e alla testa di una piccola impresa di merletti del famoso punto d’Alençon. «Senza alcun dubbio — ha detto il celebrante — è lei l’ispiratrice della bella massima teresiana: “Amare è donarsi interamente e donare se stessi”».

Conosciuta nel suo ambiente «per la competenza professionale e l’integrità» morale, la madre di santa Teresina aveva un alto «senso della giustizia e dell’attenzione agli altri», ha spiegato il porporato. Soprattutto in lei colpisce «lo “sguardo spirituale” che metteva in tutto ciò che la circondava». Infatti, ha aggiunto, «la sua capacità di amare non si limitava, come troppo spesso succede, alla sola sfera familiare, ma si estendeva come una macchia d’olio alle sue operaie e ai bisognosi» che incontrava. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

12 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE