Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Quando gli uomini fanno la guerra

· ​Pax Christi International premia un collettivo femminile colombiano ·

Sono le donne, un gruppo di donne colombiane, le vincitrici del premio per la pace di Pax Christi International. Ne dà notizia un comunicato dello stesso movimento cattolico internazionale, nel quale si rende noto che il riconoscimento per il 2015 è stato assegnato al Colectivo de Pensamiento y Acción Mujeres, Paz y Seguridad (Collettivo di riflessione e azione su donne, pace e sicurezza).

Istituito nel 1988 e patrocinato dal fondo per la pace intitolato alla memoria del cardinale Bernard Jan Alfrink — dal 1955 al 1975 arcivescovo di Utrecht nonché antico presidente di Pax Christi International — il premio ha come scopo principale quello di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’attività svolta da persone e organizzazioni impegnate nel promuovere la pace, la giustizia e la non-violenza nel mondo.

Il Colectivo de Pensamiento y Acción è sorto nell’ottobre 2011 e riunisce donne con esperienze sociali e professionali molto diverse (religiose, ex combattenti, indigene, afrocolombiane, giornaliste, accademiche, attiviste per i diritti umani, sindacaliste) insieme a organizzazioni impegnate per la costruzione di una pace sostenibile e duratura in Colombia. Il Paese latinoamericano, come è noto, è attualmente impegnato nel processo di pace con i guerriglieri delle Farc, per uscire da un conflitto che, secondo le stime ufficiali, in circa cinquant’anni ha lasciato sul terreno più di 220.000 morti e 5,3 milioni di sfollati.  

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE