Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Pyongyang propone
un vertice a Seoul

· Gesto distensivo del leader nordcoreano Kim Jong Un ·

Il leader nordcoreano, Kim Jong Un, ha compiuto un inatteso gesto distensivo offrendo a Seoul la riapertura del dialogo e un vertice fra i due presidenti, proprio mentre la tensione fra il regime comunista di Pyongyang e la comunità internazionale aveva fatto nelle ultime settimane registrare un nuovo picco.

«Riteniamo possibile riaprire colloqui di alto livello e altri colloqui su questioni specifiche se la Corea del Sud sinceramente ha intenzione di migliorare le relazioni bilaterali attraverso il dialogo», ha dichiarato Kim Jong Un nel discorso di fine anno. «E non c’è alcuna ragione perché non si debbano tenere incontri di vertice, se l’atmosfera e le condizioni lo consentono». Il leader del regime comunista nordcoreano, che ha comunque ribadito la politica delle “armi anzitutto”, ha poi aggiunto che Seoul e Washington devono abbandonare una volta per tutte le politiche “belliche” e “ostili” e i loro «piani d’invasione della Corea del Nord». L’offerta non è senza precedenti. Simili iniziative in passato non hanno però mai condotto ad alcun miglioramento nei rapporti fra Pyongyang e Seoul, che formalmente sono ancora in guerra dal 1953. L’ultimo vertice fallì nel 2007 e da allora la tensione e la sfiducia fra le due Coree ha ripreso a salire. E ha raggiunto picchi altissimi anche la tensione tra la Corea del Nord e l’Occidente, dopo i recenti attacchi di hacker alla Sony — dietro ai quali l’Fbi denuncia la mano del regime comunista di Pyongyang — che per alcuni giorni prima di Natale riuscirono a ritardare la distribuzione nelle sale del film The Interview . Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ha espresso soddisfazione per l’offerta di dialogo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE