Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Putin sostiene la mediazione dell’Osce

· Il ministro degli Esteri tedesco a Kiev per rilanciare il dialogo ·

Un soldato ucraino a Mariupol (Reuters)

Il presidente russo, Vladimir Putin, appoggia la mediazione dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa in vista di una soluzione della crisi in Ucraina. Lo ha annunciato oggi l’Osce dopo una telefonata del presidente di turno, Didier Burkhalter, con il leader del Cremlino. «Il presidente Putin ha dichiarato al presidente dell’Osce che la Russia appoggia la Road Map e l’impegno dell’Osce in Ucraina», si legge nel comunicato dell’organizzazione. E un tentativo di soluzione diplomatica della crisi ucraina viene portato avanti anche da Berlino. Il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, è giunto oggi a Kiev, dove è stato accolto in aeroporto dal suo omologo ucraino, Andriy Descizia.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE