Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Punto di incontro fin dagli albori del quartiere

· Domenica il Papa nella parrocchia romana di San Patrizio a Colle Prenestino ·

A circa cinque anni dall’inaugurazione del nuovo edificio di culto e a una quarantina dalla fondazione della parrocchia, la vivace e dinamica comunità di San Patrizio a Colle Prenestino riceve domenica 16 dicembre il Papa in visita pastorale.

È la quattordicesima visita di Benedetto XVI a una parrocchia romana: dalla prima, compiuta nel dicembre 2007 a Santa Maria Consolatrice a Casal Bertone, antica chiesa titolare del cardinale Joseph Ratzinger, fino alla più recente, avvenuta nel marzo scorso, durante la  Quaresima, a San Giovanni Battista de La Salle al Torrino.  E come di consueto l’incontro del vescovo di Roma con una comunità della “sua” diocesi avviene nel clima spirituale di un tempo forte dell’anno liturgico: in questo caso l’Avvento, con la celebrazione della domenica Gaudete, «della gioia».

In questo quartiere nato abusivamente negli anni Settanta — quando si chiamava Colle della Mentuccia — nel quadrante orientale della città, le case sono prevalentemente di due o tre piani. Spesso le hanno costruite nei fine settimana gli stessi proprietari, che con le loro mogli e i loro figli costituiscono ancora oggi il nucleo principale dei 7.500 abitanti di Colle Prenestino.

Sviluppatasi senza un progetto definito, né piano regolatore, né servizi, la borgata agli inizi era sprovvista persino di strade, fognature, acqua potabile e luce elettrica. Oggi resta soprattutto la carenza di spazi di aggregazione; per questo la parrocchia, fondata nel 1973, è stata sin dagli albori un punto d’incontro. In assenza di centri sportivi o ricreativi, l’unico campo di calcetto è proprio quello di San Patrizio. Mentre soltanto l’anno scorso è stato aperto un parco pubblico accanto al nuovo complesso parrocchiale.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE