Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Prove di disgelo
tra Tripoli e Tobruk

· ​Il premier Al Sarraj ha incontrato al Cairo il generale Haftar ·

Il premier del governo di unità nazionale libica Fayez Al Sarraj (Ansa)

Il «rimpasto del consiglio presidenziale libico» che dovrà scegliere un nuovo governo e la «formazione di un consiglio militare che includa tutti i gruppi militari dell’est e dell’ovest, tra cui anche quelli di Misurata». Sono questi i punti essenziali su cui si sono accordati il presidente del consiglio presidenziale e premier del governo di unità nazionale, Fayez Al Sarraj, e il comandante dell’esercito che fa capo al parlamento di Tobruk, generale Khalifa Haftar, che ieri si sono incontrati al Cairo nel tentativo, delle autorità egiziane, di «avvicinare i punti di vista» tra le due parti.

«Una riunione si è svolta ieri al Cairo tra Al Sarraj e Haftar», ha confermato alle agenzie internazionali una fonte vicina al generale Khalifa Haftar, precisando che i due hanno trovato un accordo preliminare sulla ricostituzione del consiglio presidenziale sotto la presidenza di Al Sarraj e con due vicepresidenti, uno per l’est e uno per il sud, che potrebbero essere rispettivamente l’attuale vicepresidente del consiglio presidenziale Fathi Al Mujbiri e il parlamentare per la regione sud Abdelmajid Sayf Al Nasr. L’accordo prevede inoltre la formazione di «un mini-governo di crisi sotto una presidenza diversa da quella di Al Sarraj», ha aggiunto la fonte, che ha preferito restare anonima. Attraverso la commissione nazionale che segue il dossier libico, presieduta dal capo di stato maggiore dell’esercito egiziano Mahmoud Hegazy, l’Egitto sta prodigando sforzi per giungere a una soluzione della crisi libica promuovendo consultazioni con e tra le più influenti personalità libiche. Il premier Al Sarraj, presenterà nei prossimi giorni una iniziativa di riconciliazione che riconoscerà l’autorità del generale Khalifa Haftar sul futuro esercito unificato. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE