Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Protezione e assistenza
per i piccoli migranti in fuga

· I vescovi statunitensi lanciano un appello a Obama e a tutti i presidenti centroamericani ·

La Commissione per le migrazioni della Conferenza episcopale degli Stati Uniti, attraverso il suo presidente, monsignor Eusebio L. Elizondo, vescovo ausiliare di Seattle, ha rivolto un invito al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e ai presidenti centroamericani affinché siano protetti e assistiti i bambini e le famiglie in fuga dalle violenze nelle regioni di confine. «I leader politici — ha sottolineato monsignor Elizondo — dovrebbero concentrarsi sulla tutela di questi bambini e delle famiglie, in quanto sono i capi delle loro nazioni. Invece di cooperazione per intercettare e fermare i migranti e rinviarli di nuovo in quelle situazioni pericolose, dovrebbero lavorare insieme per proteggerli da questi pericoli, anche fornendo loro l’asilo nei Paesi vicini e negli Stati Uniti».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE