Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Protesta nordcoreana
per le sanzioni di Washington

· ​Il regime di Pyongyang pronto a bloccare la denuclearizzazione della penisola ·

La Corea del Nord ha protestato ieri per le ultime sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti, affermando di essere pronta a «bloccare per sempre il cammino della denuclearizzazione nella penisola coreana». In un comunicato diffuso dall’agenzia di stampa ufficiale del regime comunista Kcna, e ripreso dalla Bbc in rete, Pyongyang ha espresso «shock e indignazione» per le sanzioni, accusando l’amministrazione statunitense di volere «riportare indietro le relazioni bilaterali» a prima del vertice del giugno scorso a Singapore tra il presidente, Donald Trump, e il leader nordcoreano, Kim Jong-un. «Washington dovrebbe avere imparato dal passato — si legge nel comunicato — che le sanzioni e le pressioni non funzionano». Nei giorni scorsi, gli Stati Uniti hanno sanzionato per abuso dei diritti umani tre alti dirigenti nordcoreani: Jong Kyong-thaek, ministro per la sicurezza statale, Choe Ryong-hae, capo del dipartimento dell’organizzazione, e Pak Kwang-ho, direttore del dipartimento di propaganda. Le misure, emesse dal ministero del tesoro, mirano a richiamare l’attenzione sulla «censura brutale» e sugli abusi dei diritti umani da parte di Pyongyang, come pure sulla morte dello studente statunitense, Otto Warmbier, deceduto negli Stati Uniti dopo una lunga prigionia in Corea del Nord. E, accusa Washington, non esente forse da torture. La mossa statunitense è stata oltretutto giudicata offensiva perché arrivata a poche ore dalle celebrazioni, oggi in Corea del Nord, nell’anniversario della morte del «caro leader» Kim Jong-il.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

15 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE