Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Profughi in attesa

· Sono 153 le persone bloccate in mare dalle autorità australiane ·

Intercettati alcuni giorni fa nell’oceano Indiano, un gruppo di 153 richiedenti asilo della minoranza tamil dello Sri Lanka, fra cui quaranta minori, sono a bordo di una nave della dogana australiana in attesa di una decisione dell’alta Corte di Canberra. Le autorità australiane vorrebbero rimpatriarli, ma i legali del folto gruppo di profughi tamil — partiti da un centro di raccolta in India — hanno detto che una volta tornati nello Sri Lanka subirebbero persecuzioni, arresti e in alcuni casi anche torture.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE