Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Prende forma
il Trump Team

· ​Nominati il segretario alla giustizia e il capo della Cia ·

Un senatore dell’Alabama come segretario alla giustizia e un deputato del Kansas a capo della Cia. Prende forma il team di Donald Trump, presidente eletto statunitense. E con un Congresso controllato tutto dai repubblicani, si tratta di ben più che semplici nomine.

Il presidente eletto degli Stati Uniti  Donald Trump (Reuters)

In attesa di sapere chi sarà il prossimo segretario di stato — il nome più probabile, venuto fuori nelle ultime ore, è quello di Mitt Romney, candidato del Grand Old Party sconfitto da Obama nel 2012 — il presidente Trump ha svelato i primi nomi scelti per i posti-chiave nella squadra della prossima Casa Bianca chiamata a guidare gli Stati Uniti. C’è poi il posto come segretario della difesa, per il quale il primo candidato in lizza è David Petraeus, il pluridecorato generale dimessosi nel 2012 dalla Cia.

Intanto, si susseguono le analisi e i dibattiti sui primi nomi scelti dal magnate newyorkese. Alla giustizia andrà dunque Jeff Sessions, 69enne coetaneo di Trump di Selma, da venti anni al senato e considerato un conservatore. Membro dell’establishment repubblicano, non ha risparmiato critiche a Trump durante la campagna elettorale. Per la Cia, Trump ha invece scelto Mike Pompeo, 52 anni, entrato al Congresso sei anni fa, come membro del Tea Party. Pompeo ha studiato alla famosa accademia militare di West Point e ha conseguito un master alla Harvard Law School. Deputato del Kansas, ha lavorato molto nella commissione Intelligence della Camera, esprimendo spesso forti critiche nei confronti dell’accordo sul nucleare iraniano.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE