Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Premio Rielo
di poesia mistica a Huguet

Con la raccolta El alma herida (L’anima ferita), Carmen González Huguet (San Salvador, 1958) ha vinto il XXXVII Premio Mondiale Fernando Rielo di Poesia Mistica; la premiazione si è svolta l’11 dicembre a Roma, nell’Ambasciata di Spagna presso la Santa Sede. «Puebla, pues, esta ausencia que me hiere Y sé Tú aquel refugio que me aloja, Y Tú, mi sol, la lluvia que me moja Y el Amor absoluto que no muere» (Popola, dunque quest’assenza che mi ferisce E sii Tu quel rifugio che mi accoglie E Tu, il mio sole, la pioggia che mi bagna E l’Amore assoluto che non muore) scrive González Huguet nel suo dialogo serrato, concreto e struggente con la presenza/assenza di Dio. Una menzione di onore è andata allo spagnolo Lucrecio Serrano Pedroche (Cuenca, 1946) per la sua raccolta di poesie Palabra.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE