Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Porte aperte ai Musei vaticani per centocinquanta senzatetto

· Visita speciale organizzata dall’Elemosineria apostolica ·

Visita speciale ai Musei vaticani e alla Cappella Sistina per un gruppo di centocinquanta senzatetto. 

Per iniziativa della Elemosineria apostolica guidata dall’arcivescovo Konrad Krajewski, giovedì 26 marzo le bellezze artistiche vaticane potranno essere ammirate anche dai poveri che solitamente di san Pietro conoscono solo i gradini del colonnato berniniano. La visita è fissata nel primo pomeriggio: gli ospiti faranno il loro ingresso in Vaticano all’entrata del Petriano dove saranno divisi in tre gruppi, ciascuno affidato a una guida, e dove riceveranno gli auricolari per ascoltare le spiegazioni. Prima di arrivare ai Musei i gruppi godranno di un suggestivo percorso all’interno dello Stato, passando davanti alla Casa Santa Marta, costeggiando l’abside della basilica di San Pietro e poi attraversando il piazzale della Zecca, lo stradone dei Giardini e il Cancello di Gregorio XVI.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE