Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Più veloce del previsto
la diffusione di Zika

· Allarme dal Brasile ·

Il virus Zika trasmesso dalle zanzare Aedes Aegypti si diffonde con una velocità cinque volte maggiore della dengue. A lanciare l’allarme è la fondazione brasiliana Fiocruz (vincolata al ministero della Sanità di Brasilia). 

Un operatore sanitario analizza un campione di sangue infetto da Zika (Reuters)

E intanto, è stata confermata oggi la terza morte provocata dal virus in un adulto in Brasile. Si tratta di una paziente di 20 anni, ricoverata per problemi respiratori l’11 aprile 2015 nell’ospedale Giselda Trigueiro a Natal, capitale del Rio Grande do Norte, e deceduta dodici giorni dopo. Nel tentativo di tenere il passo con il virus, l’Oms ha deciso di dare una sferzata anche alla ricerca per arrivare in breve tempo a un elenco di possibili farmaci o vaccini su cui lavorare, sul modello di quanto fatto per Ebola. Alcuni studi, aggiunge l’Oms, stanno verificando la possibilità di mettere a punto terapie profilattiche, simili a quelle per la malaria, e si sta valutando anche la possibilità di utilizzare zanzare ogm per fermare la diffusione del virus. In attesa di un vaccino, sarà proprio la lotta ai vettori la priorità nei prossimi mesi, che potrebbe non riguardare soltanto il continente americano.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

25 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE