Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per l’unità della Chiesa nel mondo

· All’udienza generale il Papa annuncia che creerà sei cardinali nel concistoro del prossimo 24 novembre ·

E ricorda che credere è un atto autenticamente umano che non contraddice la libertà e l’intelligenza

Sei nuovi cardinali saranno creati dal Papa nel concistoro del prossimo 24 novembre. A darne l’annuncio è stato lo stesso Benedetto XVI, che al termine dell’udienza generale di mercoledì 24 ottobre, in piazza San Pietro, ha reso noti i nomi dei futuri porporati e ha invitato i fedeli a pregare per loro affinché «sappiano sempre amare con coraggio e dedizione Cristo e la sua Chiesa». In precedenza, proseguendo nel ciclo di catechesi sull’Anno della fede inaugurate lo scorso mercoledì, il Pontefice aveva parlato delle ragioni del credere oggi. Ed aveva ricordato che «il sapere della scienza, pur importante per la vita dell'uomo, da solo non basta», perché «abbiamo bisogno di amore, di significato e di speranza, di un fondamento sicuro, di un terreno solido che ci aiuti a vivere con un senso autentico anche nella crisi, nelle oscurità, nelle difficoltà e nei problemi quotidiani».

Ed ora, con grande gioia, annuncio che il prossimo 24 novembre terrò un Concistoro nel quale nominerò 6 nuovi Membri del Collegio Cardinalizio.

I Cardinali hanno il compito di aiutare il Successore di Pietro nello svolgimento del suo Ministero di confermare i fratelli nella fede e di essere principio e fondamento dell’unità e della comunione della Chiesa.

Ecco i nomi dei nuovi Porporati:

1. Mons. JAMES MICHAEL HARVEY , Prefetto della Casa Pontificia, che ho in animo di nominare Arciprete della Basilica Papale di San Paolo fuori le mura;

2. Sua Beatitudine BÉCHARA BOUTROS RAÏ , Patriarca di Antiochia dei Maroniti (Libano);

3. Sua Beatitudine BASELIOS CLEEMIS THOTTUNKAL , Arcivescovo Maggiore di Trivandrum dei Siro-Malankaresi (India);

4. Mons. JOHN OLORUNFEMI ONAIYEKAN , Arcivescovo di Abuja (Nigeria);

5. Mons. RUBÉN SALAZAR GÓMEZ , Arcivescovo di Bogotà (Colombia);

6. Mons. LUIS ANTONIO TAGLE , Arcivescovo di Manila (Filippine).

I nuovi Cardinali — come avete sentito — svolgono il loro ministero a servizio della Santa Sede o quali Padri e Pastori di Chiese particolari in varie parti del mondo.

Invito tutti a pregare per i nuovi eletti, chiedendo la materna intercessione della Beata Vergine Maria, perché sappiano sempre amare con coraggio e dedizione Cristo e la sua Chiesa.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE