Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per aiutare i cristiani nella nuova evangelizzazione

· In Francia i presuli lanciano un sito sulla dottrina sociale della Chiesa ·

«Aiutare la Chiesa ad adottare una giusta posizione all’interno della società». È quanto afferma monsignor Jean-Luc Brunin, vescovo di Le Havre e presidente del Conseil Famille et Société della Conferenza episcopale francese (Cef), spiegando l’obiettivo del sito «Doctrine sociale de l’Eglise catholique» (http://www.discours-social-catholique.fr/), appena lanciato dalla Conferenza episcopale in collaborazione con Centro azione e ricerca sociale della Compagnia di Gesù (Ceras).

«Si tratta — ha dichiarato il vescovo Brunin — di evitare un duplice scoglio: da una parte il ripiegamento su un sé confessionale che si disinteressa alle questioni dell’attualità, o la riduzione della riflessione sociale della Chiesa a una semplice rilettura religiosa degli avvenimenti. Dall’altra — ha aggiunto il presule — la volontà di imporre alla società, in un rapporto di forza e senza ricercare il dialogo, l’approccio ecclesiale alle questioni».

Dunque, ha proseguito il vescovo di Le Havre, «il vero scopo dell’iniziativa è quello di aiutare la Chiesa in Francia ad apportare il suo pieno contributo al centro dei dibattiti che si sviluppano in una società segnata dalla crisi economica, finanziaria, sociale e morale».

Il nuovo sito — riferisce l’agenzia Sir — mette «a disposizione di tutti, in modo facile e documentato, il grande tesoro dell’insegnamento sociale della Chiesa attraverso un accesso sia tematico che cronologico.

«Si tratta — ha concluso il presidente del Conseil Famille et Société della Conferenza episcopale francese — di uno strumento prezioso per aiutare i cristiani e le Chiese locali a impegnarsi nella nuova evangelizzazione».

Negli ultimi tempi, la Chiesa in Francia ha dato impulso alla nuova evangelizzazione, tramite nuovi movimenti e comunità che, con zelo, annunciano Cristo Salvatore. Dagli anni Settanta-Ottanta operano realtà ecclesiali missionarie, come Chemin Neuf, Comunità Emmanuel, Rinnovamento nello Spirito, Cammino neocatecumenale, che hanno portato una nuova linfa vitale nella Chiesa. Queste nuove realtà ecclesiali, insieme alla Comunità di Taizé iniziata negli anni Cinquanta, stanno realizzando un «risveglio cristiano vero» come per esempio le conversioni di adulti e di giovani, famiglie unite e aperte alla vita, vocazioni al presbiterato e alla vita consacrata, accoglienza delle persone emarginate e disabili. Tutti segni, questi, dell’azione dello Spirito Santo nella Chiesa.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE