Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Pegno di speranza
per l’Africa

· ​All’Angelus il Papa ricorda la beatificazione di suor Leonella Sgorbati ·

Benon Lutaaya «Memorie»

Un’avemaria «per l’Africa, perché ci sia la pace lì», è stata recitata dal Papa con i venticinquemila fedeli presenti in piazza San Pietro a mezzogiorno del 27 maggio per l’Angelus domenicale. Al termine della preghiera mariana il Pontefice ha infatti ricordato la beatificazione, il giorno prima a Piacenza, di suor Leonella Sgorbati, missionaria martire in Somalia, la cui «vita spesa per il Vangelo e al servizio dei poveri, come pure il suo martirio, rappresentano un pegno di speranza per l’Africa». In precedenza Francesco aveva commentato le letture della festa della Santissima Trinità: “Una festa – ha detto - per contemplare e lodare il mistero del Dio di Gesù Cristo, che è Uno nella comunione di tre Persone: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Per celebrare con stupore sempre nuovo Dio-Amore, che ci offre gratuitamente la sua vita e ci chiede di diffonderla nel mondo”.

Le parole del Papa 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE