Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Partenariato strategico

· ​Ampio consenso al vertice di Jakarta per una maggiore cooperazione tra Asia e Africa ·

Si è concluso oggi il vertice Asia-Africa che ha riunito quest’anno oltre cento Paesi e organizzazioni internazionali. I leader asiatici e africani — che rappresentano i tre quarti della popolazione mondiale — si sono concentrati per due giorni sul tema: “Rafforzare la cooperazione tra sud e sud, promuovere la pace e la prosperità mondiale”.

I leader hanno trovato un’ampia identità di vedute sul temi quali la sicurezza e la stabilità. E sono stati approvati tre documenti conclusivi che impegnano a dare piena attuazione a un nuovo partenariato strategico tra i due continenti. Nel corso del vertice, la necessità di una pace durevole che incentivi lo sviluppo sostenibile è stata sottolineata in particolare dalla premier del Bangladesh, Seikh Hasina Waheed. Per i due continenti, entrambi in piena espansione economica, questo vertice in Indonesia è stato di grande importanza al fine di rafforzare i legami commerciali e facilitare ulteriormente investimenti e scambi transfrontalieri. A margine del summit si sono inoltre svolti una serie di incontri bilaterali. Il presidente cinese, Xi Jinping, e il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, si sono incontrati per la seconda volta in pochi mesi. Il colloquio, rilevano gli osservatori, è avvenuto in un clima di disgelo diplomatico tra Cina e Giappone cominciato nel novembre scorso, a margine del vertice Apec di Pechino.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE