Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Osservatori internazionali
in Nicaragua

· Ma non si fermano le Violenze ·

L’arrivo in Nicaragua degli esperti della Commissione interamericana per i diritti umani (Cidh) non ha fermato le violenze. Diversi scontri sono stati segnalati nelle ultime ore proprio mentre i funzionari hanno cominciato a indagare sulla repressione delle proteste antigovernative iniziate lo scorso aprile, che hanno provocato più di 200 morti. 

La polizia antisommossa e i gruppi paramilitari hanno attaccato le barricate erette dai manifestanti a Nagarote, circa cinquanta chilometri a nord-ovest della capitale Managua, ha riferito all’emittente «Canal 15» Alvaro Leiva, esponente dell’Asociación nicaragüense pro derechos humanos (Anpdh). 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE