Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Ore di terrore a Bruxelles

· Ucciso un jihadista durante una perquisizione legata alle indagini sulle stragi di Parigi ·

Un terrorista ucciso, quattro agenti feriti e due persone sfuggite alla cattura, attivamente ricercate: è l’esito dell’operazione antiterrorismo franco-belga condotta nel pomeriggio di ieri, martedì, a Forest,un sobborgo di Bruxelles, nell’ambito delle indagini sugfi attentati a Parigi.

Cecchino della polizia sui tetti a Bruxelles (Reuters)

La polizia ha tentato di irrompere in un covo che si presumeva utilizzato da uomini del cosiddetto Stato islamico (Is), ma che in teoria doveva essere vuoto. Dall’interno dell’appartamento sono stati inveceesplosi alcuni colpi di arma da fuoco che hanno dato il via ad una violenta sparatoria. Il terrorista ucciso nel corso della sparatoria è un algerino di 36 anni, Belcaid Mohamed, residente illegalmente in Belgio; finora era noto alle autorità per una «semplice rapina» commessa nel 2014. È stato «neutralizzato» da un cecchino della polizia all’esterno dell’appartamento. Nel covo dei terroristi la polizia ha trovato undici caricatori di kalashinikov, nonché una bandiera dell’Is e un libro di propaganda del salafismo. La procura belga ha confermato che nell’operazionesono rimasti feriti quattro agenti, uno dei quali francese, ma tutti in modo non grave. E, intanto, non è ancora chiara la posizione di un uomo ferito a una gamba che si è presentato all’ospedale di Halle, poche ore dopo la sparatoria, ed è stato ricoverato.A quattro mesi dalle stragi di Parigi, Bruxelles è dunque ripiombata ieri nella paura. Questa volta però a colpire sono state le forze di polizia belghe e francesi, proprio nell’ambito delle indagini sul massacro del 13 novembre.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE