Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Oltre sessanta milioni di profughi

· Dieci bambini morti nell’ennesimo naufragio di migranti nell’Egeo ·

Nel 2015 il numero di profughi nel mondo è aumentato superando quello già spaventoso di quasi sessanta milioni registrato l’anno scorso. Lo ha reso noto ieri a Ginevra l’alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr), sottolineando il superamento di «tutti i precedenti record per lo sfollamento forzato nel mondo».

L’Unhcr fa riferimento, in particolare, ai «quasi un milione di persone che hanno attraversato quest’anno il Mediterraneo» e ai «conflitti in Siria e altrove che continuano a creare livelli sconvolgenti di sofferenza umana».

A quei sessanta milioni di profughi ha sottratto oggi altre diciotto vite umane l’ennesima tragedia nell’Egeo. Sono tanti, infatti, i morti accertati nel naufragio, stanotte davanti alle coste occidentali turche, di un’imbarcazione diretta verso l’isola greca di Kalimnos. E ancora una volta le prime informazioni segnalano che tra le vittime ci sono almeno dieci bambini. Sono stati tratti in salvo altri 14 naufraghi, siriani, afghani e pakistani.

Quella nel breve tratto di mare nell’Egeo tra le coste turche e le isole greche si conferma così la rotta più pericolosa oggi nel mondo. In poco più di due mesi, dallo scorso 16 ottobre, le morti accertate sono state 460. Quasi la metà erano bambini. Il portavoce dell’Organizzazione internazionale delle migrazioni, Joel Millman, nel rimarcare questi numeri, ha parlato di una situazione ancora più allarmante in considerazione del fatto che «l’inverno non sembra come quello dell’anno scorso», cioè che quest’anno le condizioni del mare meno difficili.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE