Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nuovo massacro di turisti
in Tunisia

· Attaccati due alberghi nella zona di Sousse ·

I turisti stranieri tornano sotto il mirino del terrorismo in Tunisia, poche settimane dopo la strage che ebbe per teatro il museo del Bardo, nella capitale.

Un attacco, sferrato oggi contro due alberghi all’interno di un resort turistico nella zona di Sousse, ha provocato la morte di almeno ventisette persone, in maggioranza appunto turisti stranieri, secondo le ultime informazioni fornite dal ministero dell’Interno tunisino al momento in cui andiamo in stampa. Il ministero non ha ancora fornito particolari sulla loro nazionalità, ma le radio locali affermano che sono soprattutto tedeschi e britannici.

Secondo le autorità, l’assalto sarebbe stato condotto da almeno due terroristi, uno dei quali, armato di mitragliatore, è stato ucciso dalle forze di polizia in uno scontro a fuoco avvenuto sulla spiaggia. L’altro assalitore, febbrilmente ricercato dalla polizia, è finora riuscito a sfuggire alla cattura.  

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

08 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE