Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nuova proposta di Atene
ai creditori

· Alla vigilia dell’incontro tra Tsipras, Hollande e Merkel ·

La Grecia ha presentato questa mattina un nuovo piano di riforme ai creditori, alla vigilia dell’incontro del premier Alexis Tsipras con il cancelliere tedesco, Angela Merkel, e il presidente francese, François Hollande. 

Il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis (Ap)

Secondo fonti dell’Ue, i creditori stanno valutando le nuove proposte di Atene per raggiungere un accordo e sbloccare la tranche di aiuti di 7,2 miliardi di euro necessaria al pagamento dei debiti. Uno degli elementi principali del nuovo piano sarebbe la formalizzazione della proposta illustrata recentemente dal ministro delle Finanze di Atene, Yanis Varoufakis, ovvero il trasferimento del debito con la Bce (Banca centrale europea) al Fondo salva-Stati dell’Ue.

«Domani la discussione entrerà nel merito dei progressi raggiunti. Definiremo dei tempi chiari per l’accordo» ha dichiarato Tsipras in un’intervista al quotidiano italiano «Corriere della sera». La Grecia ha presentato «un testo completo che include il terreno comune individuato dalle trattative tecniche al Bruxelles Group (la squadra dei commissari internazionali, ndr); lavoreremo per annullare le distanze sulle finanze statali, portando delle proposte alternative lì dove vi sono delle richieste illogiche e non accettabili».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE