Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

«Nonne da marciapiede» a Roma

Settant’anni, vedova, nonna e pensionata (insegnava chimica), Patrizia Mariani ha ora una nuova occupazione. Oltre a prepararsi per le qualificazioni di nuoto alle olimpiadi della terza età, infatti, da quando è iniziata la crisi Patrizia si è messa studiare economia. Oggi è alla guida del movimento Nonne da marciapiede, che protesta contro un mondo di «uomini incompetenti e corrotti che minacciano i nostri focolari, i nostri figli e le nostre pensioni». Da marciapiede per due motivi: perché queste Nonne non bloccano le strade, e perché vogliono ricordare, con garbo, che la politica è scesa ben sotto il livello del marciapiede. L’appuntamento è per il 31 maggio: alle 10, si ritroveranno in via Nazionale a dare il benvenuto alle massime autorità riunitesi per l’assemblea annuale di Bankitalia. Le Nonne hanno chiesto un gesto dimostrativo ai negozianti: abbassare le saracinesche per mezz’ora, esattamente come si faceva una volta al passaggio di un feretro per le strade cittadine.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

15 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE