Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Non solo numeri

· Hanno superato il milione i profughi e i migranti arrivati in Europa nel 2015 ·

In prima linea l’Italia che ha soccorso oltre 150.000 persone nel Mediterraneo

«Non è sufficiente contare il numero di coloro che arrivano, o dei quasi 4.000 dati per dispersi o affogati. Dobbiamo anche agire. La migrazione deve essere legale, sicura e protetta per tutti, i migranti stessi e i Paesi che diventeranno la loro nuova casa». 

Una donna greca in preghiera  sul luogo di un naufragio a Lesbo (Ap)

Le parole del direttore generale dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), William Lacy Swing, arrivano a poche ore di distanza dalle ultime notizie di morti nel Mediterraneo. Questa mattina, a largo della Turchia, undici migranti, tra i quali tre bambini, sono morti nel naufragio di un’imbarcazione. Ieri, due persone sono annegate a largo delle coste libiche in un altro naufragio; dieci i dispersi e oltre cento i salvati. Come ampiamente previsto nei giorni scorsi, il numero dei migranti arrivati quest’anno in Europa ha superato il milione. Secondo i dati diffusi oggi dall’Oim e dall’Alto commissariato Ono per i rifugiati (Unhcr), sono esattamente 1.005.000 i profughi e i migranti arrivati fino al 21 dicembre in Grecia, Bulgaria, Italia, Spagna, Malta e Cipro. La maggior parte dei migranti, 816.752, è arrivata in Grecia. Sono invece 3.600 quelli morti durante la traversata. Al secondo posto per numero di arrivi, dopo la Grecia, c'è l’Italia con 150.317. Seguono Bulgaria (29.959), Spagna (3.845), Cipro (269) e Malta (106). E se la Grecia è prima per quanto riguarda il numero degli arrivi, il primato per quanto riguarda le operazioni di salvataggio spetta all’Italia, che più di ogni altra Nazione ha fatto su questo fronte.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE