Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Non c’è posto per il razzismo

· ​La Conferenza episcopale degli Stati Uniti istituisce una commissione ad hoc ·

 Una commissione ad hoc contro il razzismo è stata istituita nei giorni scorsi dalla Conferenza episcopale degli Stati Uniti. A presiederla sarà il vescovo di Youngstown, monsignor George Vance Murry. Compito della nuova commissione sarà quello di affrontare «il peccato del razzismo nella nostra società e anche nella nostra Chiesa, oltre che l’urgenza di trovare soluzioni tutti insieme come società statunitense. Non vedo l’ora — ha sottolineato monsignor Murry — di lavorare con i miei fratelli vescovi e con tutte le comunità negli Stati Uniti per ascoltare le necessità di chi soffre per il razzismo e trovare soluzioni a questa epidemia di odio». Il neopresidente della commissione ha anche auspicato di ritrovare «un terreno comune di valori dove il razzismo non trovi più un posto nei cuori o nella società».
«Gli eventi recenti — ha sottolineato il presidente della Conferenza episcopale e ideatore di questo nuovo comitato, il cardinale arcivescovo di Galveston-Houston Daniel N. DiNardo — hanno mostrato la misura con cui il peccato del razzismo continua ad affliggere la nostra nazione. La commissione impegnerà la Chiesa cattolica e l’intera società a lavorare insieme per sfidare questo peccato, ascoltando le persone che ne soffrono e favorendo la conoscenza reciproca come comunità».
Il porporato ha specificato che «la missione della Chiesa è insegnare e testimoniare la dignità intrinseca della persona umana e marce organizzate da gruppi che fomentano l’odio come il Ku Klux Klan e i neonazisti sono oltraggiose e sfidano la dignità della vita umana».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE