Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nella terra del beato Stepinac

· Il Papa in Croazia dal 4 al 5 giugno per la giornata nazionale delle famiglie cattoliche ·

«Insieme in Cristo» è il tema scelto da Benedetto XVI per il viaggio apostolico che compirà in Croazia da sabato 4 a domenica 5 giugno, in occasione della Giornata nazionale delle famiglie cattoliche. «È questo insieme — aveva detto il Papa durante l’udienza di lunedì 11 aprile al nuovo ambasciatore croato presso la Santa Sede — che desidero celebrare con il vostro popolo. Insieme malgrado le innumerevoli differenze umane, insieme con queste differenze! E ciò in quel Cristo che ha accompagnato il popolo croato da secoli con bontà e misericordia». Il Pontefice aveva anche ricordato di aver visitato più volte il paese balcanico quando era prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.

Il programma — reso noto dalla Sala Stampa della Santa Sede, lunedì 18 aprile — prevede la partenza del Papa dall’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma, alle ore 9,30 di sabato 4 giugno, alla volta di Zagreb, dove è previsto l’arrivo per le ore 11. Ad attenderlo all’aeroporto internazionale di Zagreb Pleso ci saranno le autorità dello Stato. Dopo la cerimonia ufficiale di benvenuto, il Papa renderà una visita di cortesia al Presidente della Repubblica, nel Palazzo presidenziale. Seguirà, alle ore 13,50, l’udienza al Presidente del Governo, nella nunziatura apostolica.

Nel pomeriggio, alle ore 18,15, nel Teatro nazionale croato, si svolgerà l’incontro con diversi esponenti della società civile: dai rappresentanti del mondo politico, a quelli dei settori accademico, culturale e imprenditoriale, con il Corpo Diplomatico e con i leader religiosi. La prima giornata si concluderà con la veglia di preghiera con i giovani con inizio alle 19,30, nella piazza del Bano Josip Jelačič di Zagreb.

Domenica 5 giugno, il primo appuntamento del Pontefice sarà la messa delle ore 10, celebrata in occasione della Giornata nazionale delle famiglie cattoliche, nell’ippodromo della capitale. Dopo il pranzo con i vescovi e il Seguito papale, nella nuova sede del segretariato della Conferenza Episcopale della Croazia e il congedo dalla nunziatura apostolica, alle ore 17, verranno celebrati i vespri con vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e seminaristi nella cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine Maria e di Santo Stefano. Durante la celebrazione il Papa pregherà sulla tomba del beato Alojzije Viktor Stepinac.

Alle ore 18,15 il Pontefice si recherà in visita alla residenza del cardinale Josip Bozanić, arcivescovo di Zagreb. Alle ore 19,15 la cerimonia di congedo nell’aeroporto internazionale di Pleso, concluderà la visita apostolica. La partenza per Roma è prevista per le ore 19,45 e l’arrivo per le ore 21,15.

Mercoledì 20 aprile, durante una conferenza stampa, gli organizzatori del viaggio apostolico in Croazia, daranno ufficialmente l’annuncio dell’apertura del sito internet www.papa.hr che offrirà informazioni dettagliate sul programma e su tutto quanto riguarda la visita. I vescovi croati già lo scorso febbraio avevano indirizzato ai fedeli una lettera in occasione dell’avvenimento ecclesiale, nella quale si sottolineava come «ogni visita pastorale del Papa porta la speranza, fa tornare la fierezza, risveglia la forza interiore, incoraggia e fortifica il senso del valore della nobiltà che esiste nel nostro popolo».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE