Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nel Regno Unito con il linguaggio del cuore

· Un dvd con le immagini e i discorsi del viaggio del Pontefice ·

Ottanta minuti di immagini, con i tredici discorsi pronunciati da Benedetto XVI durante il viaggio nel Regno Unito dal 16 al 19 settembre 2010. C’è tutto questo nel dvd Heart speaks unto heart , realizzato dalla Chiesa britannica per ricordare il soggiorno del Pontefice in Scozia e in Inghilterra. E ci sono anche gli indirizzi di saluto della Regina Elisabetta ii, del premier David Cameron, dei cardinali, dei vescovi e di quanti hanno preso la parola nei vari appuntamenti a Edimburgo, a Glasgow, a Londra e a Birmingham.

È lo slogan del viaggio, che riprende il motto del cardinale Newman, a dare il titolo all'opera audiovisiva. Un commento del presidente della Conferenza episcopale d'Inghilterra e Galles, l'arcivescovo di Westminster Wincent Nichols, e alcune interviste completano il dvd, distribuito da The Universe Media Group Ltd — una delle maggiori case editrici del Regno Unito — che pubblica tra l'altro i settimanali «The Universe» e «The Catholich Times», oltre ad alcuni mensili.

L’iniziativa editoriale prende spunto dalle parole pronunciate da Benedetto XVI all'udienza generale del 22 settembre scorso, all’indomani del viaggio. «Nelle quattro intense e bellissime giornate trascorse in quella nobile terra — aveva detto — ho avuto la grande gioia di parlare al cuore degli abitanti del Regno Unito, ed essi hanno parlato al mio, specialmente con la loro presenza e con la testimonianza della loro fede. Ho potuto infatti constatare quanto l'eredità cristiana sia ancora forte e tuttora attiva in ogni strato della vita sociale».

Il dvd si può acquistare nelle librerie cattoliche e nei negozi multimediali specializzati; su internet si può prenotare tramite Amazon e sui siti degli episcopati locali o cliccando su www.thepapalvisit.org.uk oppure www.totalcatholic.com. «Copie gratuite — spiega al nostro giornale monsignor Andrew Summersgill, coordinatore della visita papale — sono state distribuite ai vescovi, ai nostri collaboratori, al Governo, soprattutto al Foreign Office, alla Royal Household e alla Chiesa d'Inghilterra». Ventimila gli esemplari stampati e alla presentazione ufficiale fatta l'8 dicembre da monsignor Nichols ne erano già stati ordinati 3.500.

Il dvd è stato offerto al Papa durante l'udienza generale del 15 dicembre scorso, da una delegazione guidata dallo stesso monsignor Summersgill. «Nell'occasione — ricorda — gli abbiamo presentato anche un dvd curato dalla Conferenza episcopale scozzese e una copia del libro ufficiale della visita, giunto alla seconda edizione, di cui sono già state vendute ventimila copie».

Celebrando la prima visita di Stato di un Papa nel Regno Unito, il dvd racconta la storia di un avvenimento che è andato al di là di ogni aspettativa. Un viaggio che ha coinvolto vasti settori della società locale — soprattutto i giovani — sia dal punto di vista organizzativo sia da quello della partecipazione. Basti pensare alla folla che gremiva l'Hyde park londinese durante la veglia del 18 e alle schiere di fedeli presenti alle due messe all'aperto, celebrate dal Papa al Bellahouston park di Glasgow il primo giorno e al Cofton park di Birgmingham l'ultimo.

Dalle verdi campagne scozzesi, dove Benedetto XVI ha iniziato il suo viaggio — incontrando la Regina nel palazzo di Holyroodhouse di Edimburgo, pranzando con l'episcopato nazionale nella residenza arcivescovile e celebrando la messa per i fedeli del Paese — alle luci scintillanti della metropoli londinese, dove il Papa è giunto di notte ed è rimasto per due giorni di seguito: le immagini si susseguono in un ritmo incalzante di avvenimenti che culminano nella beatificazione — la prima in assoluto presieduta da Benedetto XVI — di John Henry Newman a Birmingham. Particolarmente avvincenti nell'ottica televisiva, quelle dell'incontro con il mondo dell'educazione cattolica nel campo sportivo del Saint Mary University College; suggestive quelle dell'incontro con esponenti della società civile, del mondo accademico, culturale, imprenditoriale, politico e diplomatico nella Westminster Hall, sede del Parlamento; toccanti, quelle della celebrazione ecumenica con l'arcivescovo di Canterbury, Rowan Willliams, primate della Comuione anglicana, nell'abbazia di Westminster; esaltanti quelle della già citata veglia ad Hyde park. Non solo, il dvd regala anche la visione di momenti meno «televisivi», ma rivelatisi molto importanti nel bilancio più che positivo della visita del Papa: come la visita di cortesia a Lambeth Palace, residenza dell'arcivescovo di Canterbury, o quella alla casa di riposo per anziani in un sobborgo londinese; o come l'incontro con i vescovi di Inghilterra e Galles e di Scozia, all'Oscott college di Birmingham, un luogo che conserva la memoria del beato Newman.

Nel lanciare l'iniziativa l'arcivescovo Nichols — i cui commenti arricchiscono il dvd insieme con quelli del cardinale scozzese Keith O'Brien e dell'incaricato del primo ministro per l'organizzazione del viaggio Lord Christopher Patten of Barnes — ha detto: «Lo scopo della visita può essere riassunto con le parole che il Papa ha usato nell’omelia nella cattedrale di Westminster: “Quanto abbiamo bisogno, nella Chiesa e nella società, di testimoni della bellezza della santità, testimoni dello splendore della verità, testimoni della gioia e libertà che nascono da una relazione viva con Cristo”. Questo — ha concluso Nichols — è ciò che la gente ha testimoniato a settembre e io vorrei ringraziare chiunque ha aiutato a portare questo messaggio di speranza e di gioia tra la gente».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE