Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nel cuore vivo e giovane della Chiesa

· Il Papa è partito alla volta del Brasile ·

È un Brasile in festa quello che si appresta ad accogliere Papa Francesco. Il primo viaggio internazionale del Pontefice latinoamericano ha come meta una terra dai forti contrasti ma anche dalle enormi potenzialità. Pellegrino di speranza, il Papa dai modi semplici e spontanei, che in soli quattro mesi è stato in grado di instaurare un rapporto di familiarità e di vicinanza con le grandi masse di fedeli, è atteso con entusiasmo nel Paese con il maggior numero di cattolici al mondo e con l’episcopato più numeroso. Ne sono un’eloquente testimonianza le manifestazioni di gioia per le piazze, le strade, le spiagge, le chiese, gli ospedali, le carceri, le caserme e gli altri luoghi interessati dal pellegrinaggio della croce e dell’icona mariana nella città carioca e dalla settimana missionaria nelle altre diocesi del Brasile, che hanno preceduto la gmg vera e propria.

Ispirati dall’immagine della statua del Redentore, che dal Corcovado domina la baia di Rio de Janeiro, i brasiliani — nonostante le tante difficoltà  vissute come, è noto, con particolare intensità  proprio in questo periodo —  hanno spalancato le braccia per offrire la migliore accoglienza possibile al Santo Padre e ai giovani giunti dai cinque continenti. Ragazzi e ragazze di culture differenti, che parlano lingue diverse, ma accomunati dall’amore per Cristo, per la Chiesa e per il Papa.

E se la celebrazione della gmg nell’Anno della fede è il motivo principale del viaggio di Francesco, c’è anche un aspetto pastorale non secondario, che va individuato nella sua volontà di incontro e di dialogo. Il Santo Padre si reca al di là dell’Oceano per confermare nella fede i popoli dell’antica terra della Santa Croce e dell’intera America latina, segnati da notevoli contraddizioni sociali e dalla sfida religiosa delle sette, che trovano terreno fertile proprio laddove sono più diffusi miseria e analfabetismo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE