Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dagli Stati Uniti
aiuti per i cristiani iracheni

· Colletta promossa dalla Conferenza episcopale il 6-7 e il 13-14 settembre ·

I vescovi degli Stati Uniti potranno esprimere la loro solidarietà con i cristiani e le altre minoranze in Medio Oriente, vittime di continue violenze e persecuzioni, promuovendo una colletta speciale. I proventi della raccolta serviranno per sostenere i bisogni umanitari immediati e pastorali, nonché i costi relativi alla ricostruzione della Chiesa.

La colletta — si legge nel sito della Conferenza episcopale degli Stati Uniti — sarà indetta in tutte le parrocchie americane sia il prossimo fine settimana (6 e 7 settembre) che nel weekend successivo del 13-14 settembre. Al riguardo, monsignor Joseph Edward Kurtz, presidente della Conferenza episcopale e arcivescovo di Louisville, ha scritto una lettera al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nella quale ha espresso la propria preoccupazione per la difficile situazione dei cristiani in Medio oriente. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

05 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE