Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Naufragio di migranti

· Tre vittime e sette dispersi sul fiume Evros al confine tra Turchia e Grecia ·

Due bambini e una donna che tentavano di raggiungere l’Europa sono morti ieri in un naufragio sul fiume Evros al confine tra Turchia e Grecia. Secondo la Cnn, i dispersi sarebbero sette. Il gruppo stava tentando di attraversare il fiume quando il barcone sul quale si trovavano si è rovesciato, probabilmente a causa della cattive condizioni del tempo che hanno ingrossato il corso d’acqua. A dare l’allarme sarebbe stato un migrante chiedendo aiuto a una pattuglia di soldati turchi che stavano sorvegliando la riva.

Una pattuglia turca perlustra il fiume Evros alla ricerca delle vittime del naufragio (Ap)

Intanto, in Italia il Viminale e Frontex, l’agenzia europea per il controllo delle frontiere, hanno fornito i dati sull’arrivo dei migranti irregolari nel 2018. Il Viminale ha sottolineato che è di quasi il 50 per cento il calo del numero di migranti sbarcati sulle coste italiane rispetto allo scorso anno. In particolare, dal 1° gennaio sono giunte nel paese 4731 persone, con un calo del 49,93 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando erano state 9448. Per quanto riguarda i migranti provenienti dalla Libia, in tutto 3534, la diminuzione rispetto al 2017 si attesta al 60,76 per cento. Rispetto ai 6123 migranti sbarcati in Italia tra il 1° gennaio e il 13 febbraio 2016, il calo registrato nel 2018 è invece del 22,73 per cento. Quest’anno le nazionalità maggiormente rappresentate sono state Eritrea, Tunisia, Pakistan, Nigeria, Libia e Costa d’Avorio. Dall’inizio dell’anno sono stati 621 i minori stranieri non accompagnati sbarcati sulle coste italiane. Nel 2017 furono in tutto 15.731, nel 2016 se ne contarono 25.846. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE