Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nasce in Italia il governo
di Lega e M5s

· A quasi tre mesi dalle elezioni ·

A quasi tre mesi dalle elezioni e a un passo dal ritorno alle urne, nasce in Italia il governo di Movimento cinque stelle (M5s) e Lega. A guidarlo sarà Giuseppe Conte con Luigi Di Maio e Matteo Salvini vicepresidenti del consiglio oltre che, rispettivamente, ministro del lavoro e sviluppo e ministro dell’interno.

Ieri, al termine di una intesa giornata di trattative, il capo politico dell’M5s e il segretario della Lega hanno raggiunto l’accordo che ha chiuso un lungo periodo di incertezza politica. A sbloccare l’impasse è stato soprattutto il cambio di ruolo di Paolo Savona, la cui mancata nomina a ministro dell’economia aveva causato un duro scontro tra i partiti coinvolti nella formazione del governo, soprattutto l’M5s, e il Quirinale. Savona avrà la delega alle politiche europee, mentre il dicastero dell’economia sarà affidato a Giovanni Tria, economista critico verso certi assetti dell’Ue ma non favorevole all’uscita dall’euro. «Lavoreremo intensamente per realizzare gli obiettivi del contratto, lavoreremo con determinazione per migliorare la qualità di vita di tutti gli italiani»: sono state queste le prime parole pronunciate ieri da Giuseppe Conte nella veste di presidente del consiglio, dopo avere letto al Quirinale la lista dei ministri. «Si è concluso un complesso itinerario» ha poi chiosato il presidente della repubblica. All’inizio della prossima settimana, il nuovo governo è atteso alla fiducia in parlamento. Hanno annunciato voto contrario Forza Italia, Liberi e uguali e Partito democratico (Pd).

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE