Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Nasce in India un nuovo movimento

Lanciare un messaggio di emancipazione e di dignità; riscoprire il ruolo della donna nella Chiesa, uscendo dai cliché di subordinazione; ribadire l’importanza del contributo femminile nella società indiana, segnata da gravi e frequenti episodi di stupri impuniti: per questo concorrere di ragioni, nel corso di una conferenza nazionale tenutasi a Bangalore — riferisce Fides — è stato lanciato nel Paese il Movimento delle donne cristiane, che intende ripartire dalla valorizzazione della donna, promossa dal concilio Vaticano II e dalla Mulieris dignitatem, e rilanciata espressamente da Papa Francesco. L’urgenza di dare voce alle donne cristiane nella Chiesa e nella società, soprattutto alle più povere ed emarginate, per tutelare i diritti di tutte è reale: per questo centinaia di religiose e laiche di diverse confessioni cristiane hanno dato vita a un progetto che vuole «sfidare la mentalità patriarcale e promuovere pari diritti». Tra i fondatori del movimento vi è la Commissione per le donne che agisce in seno alla conferenza episcopale dell’India. Un comitato di nove membri è stato subito formato allo scopo di allargare il movimento e di elaborare le modalità della sua presenza attiva nella società indiana. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

10 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE