Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​A mezzo secolo dalla «Musicam Sacram»

«La gloria di Dio e la ricreazione della mente; era questo il duplice fine della musica secondo Johann Sebastian Bach; ricreare nel senso letterale di rigenerare, ricomporre»; una citazione capace di sintetizzare il nesso diretto che lega note e senso del mistero, scelta dal cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura, per presentare il convegno su «Musica e Chiesa: culto e cultura a 50 anni dalla Musicam Sacram» che si terrà a Roma, presso il Centro congressi Augustinianum, dal 2 al 4 marzo 2017. 

Il convegno si rivolge ai rappresentati delle Conferenze episcopali e degli ordini religiosi, ai musicisti, ai curatori della musica liturgica per associazioni e movimenti, ed è stato organizzato dal Pontificio Consiglio della cultura in collaborazione con la Congregazione per l’educazione cattolica, la Cappella musicale pontificia Sistina, il Pontificio Istituto liturgico del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo e il Pontificio Istituto di musica sacra. Le giornate di studio hanno lo scopo di riflettere sull’interesse attuale per un fenomeno che in modo immediato sa esprimere la trascendenza, e di promuovere il recupero di un patrimonio prezioso — in dialogo ecumenico e con la cultura contemporanea — richiamando all’urgente necessità di una solida formazione dei diversi ministeri della musica  

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE