Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Non c’è carità senza giustizia

· ​Messaggio pontificio nel centenario della promulgazione del primo codice di diritto canonico ·

Salvador Moreno, «L’amore è carità e giustizia» (2007)

“Come ogni Concilio, anche il Vaticano II è destinato ad esercitare in tutta la Chiesa un’influenza lunga nel tempo. Dunque, il diritto canonico può essere uno strumento privilegiato per favorirne la recezione nel corso del tempo e nel susseguirsi delle generazioni”. Lo ha sottolineato Papa Francesco nel messaggio indirizzato ai partecipanti al sedicesimo congresso internazionale di diritto canonico, organizzato dalla Consociatio internationalis studio iuris canonici promovendo, in collaborazione con le facoltà accademiche romane, sul tema «Diritto canonico e culture giuridiche nel centenario del Codex Iuris Canonici del 1917». Il messaggio è stato consegnato ai partecipanti al congresso dal cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, all’inizio dei lavori, che si sono svolti a Roma dal 4 al 7 ottobre.

Il messaggio del Papa

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE