Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Messa in San Pietro nella memoria del beato Giovanni XXIII

Nella memoria liturgica del beato Giovanni XXIII, anniversario dell'apertura del concilio ecumenico Vaticano II, lunedì mattina, 11 ottobre, è stata celebrata la messa all'altare che ne custodisce le spoglie in San Pietro. L'ha presieduta il cardinale Walter Kasper, che ha tenuto l'omelia.

Con il porporato ha concelebrato una qualificata rappresentanza di padri sinodali: il Patriarca siro Younan, che è presidente delegato, l'arcivescovo maggiore Siro-malankarese Thottunkal, gli arcivescovi Vasil', segretario della congregazione per le Chiese Orientali, e Farhat, già nunzio in Turchia e quindi successore di Roncalli, con i vescovi Salachas, esarca apostolico per i cattolici di rito bizantino residenti in Grecia, Bercea, di Oradea Mare, Gran Varadino dei Romeni, e Puthur, di Ernakulam-Angamaly dei Siro-malabaresi. C'era inoltre il Custode di Terra Santa, Pizzaballa, con altri sacerdoti, religiose e fedeli di Bergamo e di Roma.

Un omaggio dell'Oriente a Papa Roncalli per affidargli una preghiera «per Benedetto XVI e tutti i padri sinodali, perché in docilità allo Spirito sappiano indicare alle Chiese orientali nuovi sentieri di pace e di unità che le mantengano saldamente sulla via che è Cristo». ( maurizio malvestiti )

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE