Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Merkel favorevole
al ritorno alle urne

· ​La leader della Cdu esclude un governo di minoranza ·

Il cancelliere tedesco Angela Merkel (Ap)

 «Preferisco le elezioni, sono pronta a guidare la Cdu». A meno di 24 ore dall’annuncio del fallimento delle negoziazioni per la formazione di un nuovo governo, il cancelliere tedesco, Angela Merkel, apre all’ipotesi di nuove elezioni. «Sono molto scettica» su un governo di minoranza, ha affermato in un’intervista, sostenendo che «nuove elezioni sarebbero un cammino migliore». La Germania necessita di un governo stabile «che non abbia bisogno di cercare una maggioranza per ogni decisione».

I socialdemocratici (Spd) di Martin Schulz non arretrano di un passo ribadendo di non voler ripetere l’esperienza della grande coalizione che ha governato il paese nelle ultime due legislature. Al termine di una riunione del direttivo del partito, il leader della Spd ha chiuso la porta a Merkel e ha aggiunto che i socialdemocratici «non hanno paura» di tornare al voto.

Il presidente della Repubblica, Frank-Walter Steinmeier, che ieri ha incontrato Merkel, ha chiesto ai partiti di fare ancora un altro tentativo. Oggi Steinmeier incontra le delegazioni dei partiti coinvolti: i cristianodemocratici (Cdu), i liberali del Fdp e i Verdi.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE