Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Memoria da non cancellare

· ​Marcia a Budapest per le vittime della Shoah ·

Circa 10.000 persone hanno partecipato domenica a una "marcia per la vita" che si è svolta a Budapest in memoria delle vittime della Shoah, alla quale ha preso parte anche il presidente del Congresso ebraico mondiale, Ronald S. Lauder. Questi ha pronunciato anche un discorso nel quale ha denunciato il clima di antisemtitismo alimentato da forze di estrema destra che recentemente hanno avuto successo in Ungheria, sebbene nel Paese esista la comunità ebraica più numerosa dell'Unione europea, con 100.000 fedeli. La "marcia per la vita", che viene organizzata ogni anno dalle organizzazione ebraiche del Paese, e che è giunta alla tredicesima edizione, è partita dalla sinagoga di Budapest per arrivare nei pressi del parco municipale.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

27 gennaio 2020

NOTIZIE CORRELATE