Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Meglio una pace difficile
che una guerra vittoriosa

· Il cardinale Tauran con i leader religiosi ad Amman ·

Insieme bisogna lavorare alla promozione di una pedagogia della pace per il Medio Oriente, anche se non mancano difficoltà da superare. E questo perché «è meglio avere una pace difficile che una guerra vittoriosa».

 Il cardinale Jean-Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, lo ha detto ai leader religiosi incontrati durante il seminario sul tema «Religione e violenza», organizzato presso la Petra university di Amman dall’ambasciata d’Italia in Giordania, dal Royal Institute for Interfaith Studies e dalla delegazione dell’Unione europea in Giordania, in occasione della prossima visita di Papa Francesco. Obiettivo del seminario è quello di promuovere il dialogo tra le religioni per favorire l’instaurarsi di un vero e concreto processo di pace. L’incontro si è svolto il 13 e il 14 maggio

 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE