Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Meglio un fallito che un vincitore

· Potere e gloria secondo Ferruccio Parazzoli ·

Non siamo affatto sorpresi nel constatare come la riflessione sul Cristo sia ancora una volta oggetto delle pagine scritte da Ferruccio Parazzoli, narratore e saggista ben noto, assai attento alla problematica religiosa, basti ricordare la sua Vita di Gesù (1999) o il recente Eclisse del Dio unico (2012).

Veronese, «La Crocifissione» (1581)

Il titolo del libro in oggetto Né potere né gloria (Milano, Rizzoli, pagine 240, euro 16) richiama direttamente Il potere e la gloria di Graham Greene, del 1940, ove il protagonista, un prete messicano debole e peccatore, trova solo alla fine il coraggio di non tradire la propria vocazione. I punti di contatto tra il celebre romanzo dello scrittore inglese e questo di Parazzoli sono molti, ma il più significativo ci sembra sia proprio quello del tradimento. Non a caso il libro si presenta in copertina come Indagine su un uomo tradito, Gesù: tradito all’inizio, ma forse anche tradito da molti dei suoi pretesi seguaci?

Quello della indagine in ambito religioso è un genere letterario oggi diffuso e fortunato, ma non si tratta solo di una moda, perché il nostro tempo di grande disorientamento spirituale vive profondamente l’esigenza di fare chiarezza dal punto di vista storico nel campo essenziale della fede, che è e deve essere loghikè latrèia, culto razionale — come dice san Paolo — e non fantasiosa superstizione, come molti invece ritengono. La caratteristica principale e il punto di forza di Né potere né gloria stanno proprio nel coniugare felicemente l’aspetto potremmo dire scientifico della indagine con quello narrativo, con un risultato davvero assai suggestivo.

di Marco Vannini

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE