Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Medico
dell’Africa

· È morto don Luigi Mazzucato ·

«Tristi, ma con la serenità che viene dal compiersi di una lunga vita dedicata agli altri»: sono i sentimenti con cui Medici con l’Africa hanno annunciato ieri la morte di don Luigi Mazzucato, 88 anni, direttore del Collegio universitario aspiranti medici missionari (Cuam) per oltre mezzo secolo, dal 1955 al 2008. La ong sanitaria, impegnata nella promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane, in una nota ricorda la figura del sacerdote, con all’attivo oltre cento viaggi di missione nel continente africano, il quale ha continuato ad accompagnare con una presenza silenziosa il lavoro dell’organizzazione fino agli ultimi istanti della sua vita.

«Nei miei centodieci viaggi in missione in Africa — raccontava don Luigi — ho visto la povertà, la sofferenza. Ho provato l’angoscia davanti al primo reparto di quaranta letti per malati di aids. Ho provato l’angoscia davanti alle vittime della guerriglia in Mozambico, alle chiese piene di cadaveri nel genocidio in Rwanda, ai bambini malnutriti gravi in Etiopia. Ho sentito il grido straziante di una madre in una notte a Catió, in Guinea-Bissau, che piangeva disperata la morte del suo bambino».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE