Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Mano tesa all’Ucraina

· Il Fondo monetario internazionale annuncia un sostanzioso pacchetto di aiuti ·

L’Occidente si mostra solidale con l’Ucraina. Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha infatti annunciato un principio di accordo per un primo pacchetto di aiuti, tra i 14 e i 18 miliardi di euro, che dovrebbe aiutare il Paese a evitare l’insolvenza di fronte alla crescente pressione di Mosca. Il via libera definitivo arriverà dal board del Fondo ad aprile. Il capo della missione dell’Fmi, Nikolai Georgiyev, ha spiegato che gli aiuti sono una parte sostanziale del più ampio pacchetto di finanziamenti pari a 27 miliardi di euro, che saranno concessi nell’arco nei prossimi due anni. La situazione sul terreno resta comunque tesa: la Russia ha lanciato oggi esercitazioni dell’aeronautica militare nella regione meridionale di Krasnodar, al confine con la Crimea.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE