Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Ucraina
tende la mano alla Russia

· ​Il presidente Zelensky propone a Putin un faccia a faccia da tenere a Minsk ·

Il presidente dell’Ucraina, Volodimir Zelensky, ha teso la mano alla Russia e, con un video su Facebook, ha proposto a Vladimir Putin un faccia a faccia per trovare una soluzione al sanguinoso conflitto nel Donbass. Un vertice al quale dovrebbero partecipare, in qualità di mediatori, anche il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, il primo ministro britannico, Theresa May, la cancelliera tedesca, Angela Merkel, e l’inquilino dell’Eliseo, Emmanuel Macron.

Russia, Francia, Germania e Ucraina fanno parte del cosiddetto Quartetto di Normandia impegnato a cercare di mettere fine appunto alla guerra del Donbass. Un conflitto in cui hanno finora perso la vita oltre 13.000 persone. Nel 1994, Stati Uniti, Gran Bretagna e Russia firmarono il Memorandum di Budapest, impegnandosi a garantire l’integrità territoriale dell’Ucraina in cambio della rinuncia di Kiev all’arsenale nucleare ereditato dall’Unione sovietica. Zelensky ha ipotizzato che il vertice possa svolgersi a Minsk, capitale della Belarus. Una proposta subito accettata dal ministro degli Esteri bielorusso, Vladimir Makei. «Non solo Minsk è pronta — ha affermato Makei — ma la leadership bielorussa ha sempre detto di volere fare qualunque cosa per far tornare al più presto la pace in terra ucraina». «E la Belarus — ha concluso il ministro — non può che accogliere di buon grado ciò che ha dichiarato il presidente ucraino». Il Cremlino al momento non si è sbilanciato, reagendo con freddezza. «Si tratta di una nuova iniziativa e certamente sarà presa in considerazione», ha detto il portavoce di Putin, Dmitri Peskov. «Ma adesso — ha precisato — non posso dare alcuna risposta».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE