Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Lotta ai cambiamenti climatici

· Il Congresso lancia un appello alla Casa Bianca ·

Uno dei punti più spettacolari  della barriera corallina del Belize

Gli Stati Uniti rischiano di pagare un conto salato per l’inerzia dell’amministrazione Trump nella lotta ai cambiamenti climatici. A lanciare l’allarme in congresso è l’osservatorio bipartisan del Government of Accountabilty Office, che in un rapporto fa i calcoli di quanto costerà nei prossimi anni non tagliare le emissioni inquinanti. Di qui l’appello alla Casa Bianca ad agire subito se non si vogliono rischiare danni irreparabili all’ambiente ma anche un vero e proprio salasso sul fronte dei conti pubblici. Secondo gli esperti, finora l’amministrazione Trump non ha affrontato i rischi legati ai cambiamenti climatici e di fatto lo sforzo avviato con l’agenda di Obama per una riduzione graduale del tasso di co2 nell’aria è stato bloccato e in parte annullato.

Un segnale in senso opposto arriva dal Belize, che ha appena introdotto una moratoria permanente sull’attività petrolifera offshore all’interno e intorno alla sua barriera corallina: un patrimonio naturale di grande valore che va preservato da ogni costo.     

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE