Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Onu condanna le violenze
in Venezuela

· Nuovi disordini a Caracas ·

Caracas, 1. Le Nazioni Unite condannano le violenze in Venezuela. L’alto commissario per i Diritti umani, Navi Pillay, ha espresso viva preoccupazione per gli scontri che hanno causato morti e feriti e per l’uso eccessivo della forza da parte delle autorità.

In un comunicato diffuso a Ginevra, Pillay ha esortato il Governo e l’opposizione al dialogo e ha chiesto indagini imparziali su «ogni caso di morte o ferimento». Pillay si è detta preoccupata anche per l’alto numero di persone arrestate e per le notizie di persone detenute in isolamento. «Le persone detenute solo per aver esercitato i propri diritti devono essere immediatamente rilasciate», ha affermato. Secondo l’esponente delle Nazioni Unite, «questa crisi sarà risolta solo se i diritti umani di tutti i Venezuelani sono rispettati; la retorica incendiaria delle parti è assolutamente inutile e rischia di accentuare le tensioni».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 giugno 2019

NOTIZIE CORRELATE