Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Bambini malnutriti a N’Djamena

· Oltre cento i piccoli ricoverati in gravi condizioni nella capitale del Ciad ·

Una madre e il suo bambino in Ciad

La malnutrizione acuta colpisce duramente il Ciad. Il fenomeno ha raggiunto proporzioni allarmanti tra i bambini sotto i cinque anni soprattutto a N’Djamena, la capitale del paese africano, città di circa un milione e mezzo di abitanti. Lo denunciano le organizzazioni umanitarie.

Oltre cento bambini sono stati ricoverati in ospedale in gravi condizioni. All’origine del fenomeno, diversi fattori: povertà, mancanza di adeguata assistenza medica, e soprattutto l’instabilità politica e sociale di un paese segnato da carestie, guerre e violenze. Quest’anno, a N’Djamena, la malnutrizione dei bambini è stata amplificata dal peggioramento della situazione economica in seguito al calo dei prezzi del petrolio, dalla crisi del potere d’acquisto, da un’insicurezza alimentare stagionale particolarmente grave. Nonché, infine, dallo sciopero del settore sanitario.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE