Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’Iraq punta a un nuovo Governo

· Più di un milione gli sfollati a causa delle violenze ·

Mentre l’Onu comunica che sono oltre un milione gli sfollati a causa delle violenze scatenatesi con l’offensiva dei miliziani, il primo ministro iracheno, Nouri al Maliki annuncia che alla prossima seduta del Parlamento, martedì prossimo, si farà ogni sforzo per giungere a un accordo sulla formazione di un nuovo Governo. E così, mentre le Nazioni Unite sottolineano che sono sempre di più le famiglie irachene, in fuga dalle violenze, che hanno bisogno di acqua, cibo e medicinali, sul piano politico sembra muoversi qualcosa, in funzione di una risposta efficace alla crisi attuale. La prima seduta del Parlamento, martedì, è quasi finita in rissa, con la maggioranza di deputati sciiti contestata dalle formazioni sunnite e curde.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE