Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

L’imperatore che sognava

· ​Capolavori su Costantino dell’arte paleocristiana in mostra ad Amsterdam dal 3 settembre ·

Sarà presentata il 4 settembre presso la Sala conferenze dei Musei Vaticani la mostra «Roma. Il sogno dell’imperatore Costantino» che permetterà di ammirare tesori d’arte unici dal 3 ottobre 2015 al 7 febbraio 2016 al De Nieuwe Kerk Amsterdam. 

Raffaello Sanzio, «La battaglia  di Costantino contro Massenzio»  (1520-1524, particolare)

In esposizione oggetti che raccontano come Roma intraprese, nel IV secolo, il suo percorso di trasformazione da capitale imperiale, multi religiosa e costellata di templi con statue colossali degli imperatori, a centro papale dominato da chiese e crocifissi. Si tratta di una storia che spiega come il Cristianesimo sia passato dall’essere una piccola comunità religiosa a rappresentare una religione dominante, capace di esercitare una forte influenza su tutto il mondo occidentale. Questa rapida svolta fu resa possibile principalmente grazie all’imperatore Costantino il grande, la cui figura approfondiamocon uno stralcio dal volume La donazione di Costantino (Bologna, il Mulino, 2004, pagine 246, euro 13). 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 luglio 2018

NOTIZIE CORRELATE