Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​L’Europa
si salva con l’Europa

· ​Documento del Ccee nella festa di san Martino ·

In Europa ma contro l’Europa. Nel vecchio continente sono costantemente all’opera «gruppi di pressione, economici e culturali», che tentano di «togliere all’Europa i suoi valori» e di «dividerla tra fautori e oppositori» sulla base di «modelli costruiti a tavolino».

El Greco «San Martino e il mendicante» (1597-1600)

La severa denuncia arriva dal Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee). Ed è contenuta in un documento, approvato nel corso dell’ultima plenaria, reso pubblico in occasione della ricorrenza di san Martino di Tours, il cui culto accomuna ed è straordinariamente popolare in tutto il continente.

Si tratta di una riflessione sull’attuale situazione europea illustrata ai presidenti degli episcopati europei dall’arcivescovo Giampaolo Crepaldi, vescovo di Trieste, in qualità di responsabile della commissione Caritas in veritate. Un appello, rivolto alle Chiese e alle istituzioni, perché si risponda alle crescenti difficoltà — vengono citate la drammatica ondata immigratoria, la pesante situazione economica della Grecia e il preoccupante conflitto ucraino — tornando ad attingere con coraggio e determinazione al grande patrimonio umano e spirituale che è alla base del progetto europeo.

di Fabrizio Contessa

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE